• Viaggia con

    Pascià International Travel

 

2 NOVEMBRE

Mezza pensione con accompagnatore in in italiano


La storia narra di un grande guerriero, il principe Rama, e di Sita, la sua bellissima moglie. Ma la storia narra anche del demone Ravana che aveva la forza di venti braccia e l'intelligenza di dieci teste, temuto in tutto il paese.
Ravana voleva Sita tutta per se e così un giorno la rapì portandola via sul suo carro. Sita, donna intelligente, ruppe la sua collana e lasciò i gioielli dietro di se così che Rama li potesse trovare... Rama, seguendo la scia incontrò nel suo cammino Hanuman, Re delle Scimmie, che divenne suo amico e che promise di aiutarlo a trovare Sita.
Hanuman mandò dei messaggi a tutte le scimmie del mondo e, dopo una lunga ricerca, finalmente la trovarono imprigionata su un'isola difficile da raggiungere e allora tutti gli animali insieme formarono un ponte e raggiunta l'isola, diedero vita ad una feroce battaglia liberando Sita. Rama uccise Ravana e tutto il mondo si rallegrò.
Rama e Sita cominciarono così il lungo viaggio di ritorno verso la loro terra ed una volta arrivati nella città di Ayodhya, tutta la gente li accolse con lampade ad olio accese per guidare il loro cammino Da quel momento in India vengono accese le lampade per la festa del Diwali, con l'intenzione di ricordare che la luce trionfa sul buio ed il bene trionfa sempre sul male


1° Giorno - 2 Novembre Italia - Delhi
Partenza dall'italia con volo Air India. Servizio di pasti e pernottamento a bordo

2° Giorno - 3 Novembre Delhi
Arrivo in mattinata a Delhi. Dopo il disbrigo delle formalità doganali per l'ingresso nel paese ed il ritiro del bagaglio, incontro con un incaricato e trasferimento in hotel (il check-in in hotel è previsto a partire dalle ore 14.00). Resto della giornata a disposizione da dedicare al relax o visite facoltative. Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno - 4 Novembre Delhi
Prima colazione in hotel. Delhi è la sede del governo della più grande democrazia liberale al mondo, copre un'area metropolitana che è la seconda più grande dell'India ed è considerata una delle capitali più belle al mondo. E' divisa storicamente ed urbanisticamente in due parti assai diverse fra loro: la città vecchia, con viuzze molto trafficate ed edifici aggrappati gli uni agli altri, edificata dai Moghul alla confluenza di importanti vie carovaniere che collegavano l'India nord-occidentale alle pianure del Gange; dall'altra i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all'inizio del XX secolo, che pianificò un'imponente area amministrativa centrale destinandola alle pretese imperiali britanniche. Nel pomeriggio, visita della parte vecchia della città costruita dall'Imperatore Shahjahan dove le strette viuzze tortuose, meglio percorse da una risciò, ospitano alcuni dei più antichi abitanti e anche i più antichi centri commerciali della città. Visita della storica moschea Jama Masjid, la più vasta del paese e al Forte Rosso, visitabile solo da fuori. Sulla via del ritorno possiamo notare i rapidi cambiamenti architettonici portati dai governanti coloniali che rispecchiano stili provenienti da tutta Europa e adattati all'ambiente indiano. Si vedrà il Rashtrapati Bhavan (Palazzo presidenziale) e gli edifici della segreteria, l'imponente Rajpath e l'arco memoriale della prima guerra mondiale, l'India Gate. Proseguimento per la visita del Qutub Minar- la cui costruzione iniziò nel 1199 per celebrare la vittoria sull'ultimo regno Hindu, è il prototipo di tutti i minareti indiani. Se il tempo a disposizione lo permette, visita del maestoso tempio Sikh " Gurudwara Bangla Sahib". Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno - 5 Novembre Delhi / Agra (220 km - 04 ore)
Prima colazione in hotel e partenza per Agra. Arrivo e check in in hotel. Nel pomeriggio visita visita il famoso Taj Mahal (rimane chiuso il venerdì), considerata una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno e riconosciuta dall' Unesco come Patrimonio dell'Umanità. A seconda delle ore del giorno in cui lo si osserva, che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell'alba il marmo di Makrana con il quale è costruito prende tinte diverse. Simbolo di amore, non solo dell'uomo che l'ha fatto costruire per sua moglie, ma degli oltre 20.000 uomini che ci hanno lavorato diligentemente per oltre 17 anni, il Taj Mahal è uno spettacolo che incanta. Cena e pernottamento in hotel

5° Giorno - 6 Novembre Agra / Jaipur (250 Kms/05 ore)
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita del Forte di Agra a 2.5 km a nord-ovest dal Taj Mahal, e patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO,conosciuto anche come Lal Qila, Fort Rouge e Forte rosso di Agra. La fortezza deve il suo nome al materiale utilizzato per la costruzione: l'arenaria rossa. All'interno, palazzi e moschee di marmo bianco intarsiato con pietre preziose fatti erigere da Shah Giahan. Proseguimento per Jaipur e lungo la strada vista alla città della Vittoria, Fatehpur Sikri ed Abhaneri, il famoso pozzo a gradini più profondo e più vasto di tutta l'India. Fatehpur Sikri fu costruita da Akbar perchè divenisse la nuova capitale dell'impero Moghul ed é oggi giustamente una delle principali attrazioni architettoniche indiane. Iniziata la sua costruzione nel 1571, i lavori proseguirono per circa 15 anni. Dopo la conquista nel 1576 del Gujarat il luogo assunse il nome di Fatehpur, fateh, vittoria e pur, città. Il luogo fu abbandonato e le ragioni di questo abbandono sono state mai totalmente chiarite. Forse una grave carenza idrica, o forse la necessità di Akbar di spostare nuovamente la sua centrale operativa, per fronteggiare la guerra contro Kabul, odierno Afghanisthan. Quasi perfettamente conservata, questa città restituisce appieno la visione dello stile di vita Moghul all'apice del loro potere. La città fu progettata secondo principi persiani, ma costruita e decorata secondo modelli indiani. Arrivo a Jaipur e check in in hotel. Cena e pernottamento.

6° Giorno - 7 Novembre Jaipur - Celebrazione del Diwali
Prima colazione in hotel e partenza per l'escursione ad Amer Fort. Situata ad Amer, una città ad 11 km. da Jaipur, su una collina, è la principale attrazione turistica dell'area di Jaipur. Il forte è noto per i suoi artistici elementi in stile hindù e con le sue grandi mura e serie di porte e sentieri in ciottoli, domina il lago Maota che è la principale riserva idrica del Palazzo di Amber. Costruito in arenaria rossa e marmo, si sviluppa su quattro livelli, ognuno con un cortile. Amber Insieme al Forte Jaigarh, nella catena dei monti Aravalli, sono considerati un unico complesso, essendo collegati da un passaggio sotterraneo: considerato una via di fuga in tempo di guerra, per consentire ai membri della famiglia reale e agli altri abitanti. Il Forte è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO come parte del gruppo di fortezze collinari del Rajasthan. Al rientro in città, proseguimento per Hawa Mahal più noto come Palazzo dei Venti, ed il City Palace che comprende i palazzi del Chandra Mahal e del Mubarak Mahal, è un complesso di palazzi monumentali e fu la sede del Maharaja di Jaipur. Il palazzo del Chandra Mahal ospita ora un museo, ma la sua parte maggiore è tuttora una residenza reale. Ultima sosta prevista al Jatar Mantar, un complesso di architetture con funzione di strumenti astronomici costruito tra 1727 e 1734 è il più grande dei cinque ossservatori costruiti in India ed anche il meglio conservato. In serata, sarete testimoni della celebrazione del diwali presso il Royal Diggi Palace, seguita dalla cena. Diwali, che letteralmente significa "file di lampade", è uno dei festival più significativi e belli dell'India. È opinione comune delle persone che comprare cose nuove in questo giorno porti a casa Lakshmi, la dea dell'abbondanza e prosperità. La gente compra regali, vestiti, dolci, oggetti decorativi. Si rinfrescano le case, i bambini comprano giocattoli e dolci al mercato. La sera, si fanno i puja (termine che indica un atto di adorazione verso una particolare forma della Divinità) in casa alla luce delle lampade pregando per un vita felice e prospera e successivamente, vengono scambiati doni. Pernottamento in hotel.

7° Giorno - 8 Novembre Jaipur - Bikkaner (330 Km/06 ore)
Prima colazione in hotel. Partenza per Bikaner e lungo la strada visita alla regione di Shekhawai, ricca di Haveli, grosse case dipinte a mano del 19° secolo. Nascosta nella desolata regione desertica del Rajasthan occidentale Bikaner è conosciuta anche come la terra dei cammelli, rinomata per i suoi cammelli da corsa, i migliori del mondo. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° Giorno - 9 Novembre Bikaner - Jaisalmer (330 km - 6 ore)
Prima colazione in hotel e partenza per la visita del Junagarh Fort l'attrazione principale, contraddistinto dalla sua lunga linea di 37 padiglioni, una fila di balconate e finestre dalle linee mutevoli che incanta i visitatori. Proseguimento per Jaisalmer che dal cuore del Deserto del Thar sorge come un miraggio dorato, ed offre al visitatore un mondo incantato di fiabe, colori e storia. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

9° Giorno - 10 Novembre Jaisalmer
Prima colazione in hotel e partenza per la visita di Jaisalmer, una delle più grandi e ben conservate città fortificate del mondo. Venne costruita nel 1156 dal regnate Rajput Rawal Jaisal, da cui deriva il suo nome e si trova in mezzo alla distesa di sabbia del grande deserto di Thar. La città fortezza servì come rifugio e stazione di sosta per carovane e viaggiatori lungo la via della seta ed i suoi bastioni fecero da sfondo a molte battaglie nei secoli passati, quando la via della seta era una delle principali rotte commerciali tra Oriente e Occidente. Le massicce mura di arenaria di colore giallo del forte assumono un colore bruno leone durante il giorno, che si dissolve verso il miele-oro al tramonto del sole, camuffando così la fortezza nel deserto giallo di sabbia. Per questo motivo, è anche conosciuta come la Sonar Quila o Forte dorato. E' patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Visita ai templi Jainisti costruiti in arenaria gialla come gli altri edifici della fortezza e che presentano numerose sculture in marmo bianco degne di nota. Visita ai Palazzi più importanti della città ed al lago Gadsisar che, contrariamente alla credenza popolare, non è un 'oasi di ritrovo', ma un serbatoio d'acqua che fu costruito nel 1400 dall' allora Maharaja di Jaisalmer. Nel pomeriggio, possibilità di una passeggiata a dorso di cammello presso il villaggio Sam per godere del tramonto nelle dune di sabbia. Cena e pernottamento in hotel.

10° Giorno - 11 Novembre Jaisalmer - Jodhpur (285 Km / circa 6 ore)
Dopo la prima colazione partenza per Jodhpur costruita nel 1459 all'estremità del Deserto del Thar. Seconda città del Rajasthan e capitale della regione storica del Marwar, è un'importante meta turistica per l'abbondanza di templi e palazzi di interesse storico e artistico, oltre che per l'imponente e maestoso forte di Mehrangarh, che domina la città da un massiccio di 130 metri. Soprannominata anche Sun city per la costante presenza del sole e di tempo sereno ma, conosciuta anche come la città blu per il gran numero di abitazioni dipinte di questo colore. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della fortezza di Mehrangarh che estende su un'area di 5 km quadrati, capolavoro dell'architettura rajput in pietra calcarea color ocra. Questo edificio fu utilizzato come residenza dai maharaja fino all'inizio del XX sec. ed i suoi numerosi palazzi e cortili sono oggi stati trasformati in museo. Una passeggiata sulle mura di cinta da cui si ammira un panorama eccezionale sulla città, vi farà capire facilmente perché Jodphur è soprannominata la "Città blu". Cena e pernottamento in hotel.

11° Giorno - 12 Novembre Jodhpur - Udaipur (248 Km / 05 ore)
Dopo la prima colazione partenza per Udaipur e lungo la strada visita al tempio Jainista di Ranakpur, costruito completamente in marmo. Sono stati impiegati circa 65 anni per completarlo adornandolo di colonne, pareti e soffitti intarsiati. Il complesso risale al tardo periodo del XV secolo, e tutti i templi sono racchiusi da una cinta muraria, all'interno della quale domina la scena il tempio principale dedicato a Rishabji. Oltre che per l'architettura del tempio e il suo grande numero di pilastri, il luogo è famoso per la notevole popolazione di scimmie che vivono nei vicini boschi. Proseguimento per Udaipur, tra le più affascinanti città del Rajasthan che sorge in mezzo a una serie di laghi artificiali è famosa per i suoi palazzi, le dimore patrizie, gli haveli, templi e musei, anche conosciuta come la Venezia d'Oriente. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

12° Giorno - 13 Novembre Udaipur - Delhi (in volo - tardo pomeriggio, prima serata)
Dopo la colazione visita al City Palace che si affaccia sul Lago Pichola, complesso monumentale formato da 11 palazzi, cortili e giardini, abbelliti dai famosi mosaici con i motivi a pavone. Visita al grande Tempio Jagdish situato al centro di Udaipur. In passato era denominato tempio di Jagannath Rai ma oggi viene chiamato Jagdish-ji, si erge su una terrazza elevata e venne costruito e completato nel 1651 per volere del Maharana Jagat Singh e dedicato al Signore Vishnu (Laxmi Narayan), il conservatore. Giro in barca sul Lago Pichola per rilassarsi nell'aria romantica di questa città. Trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nella camera riservata. Cena e pernottamento.

13° Giorno - 14 Novembre Delhi - Italia
Prima colazione in hotel. operazioni di check-out e trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni d'imbarco sul volo per il rientro in Italia. Arrivo in Italia. Fine dei nostri servizi.

QUOTE INDVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

DOPPIA

SINGOLA

PARTENZA 2 NOVEMBRE

€ 1719,00

da € 2340,00


HOTEL PREVISTI (o similari di pari categoria)

Città

Cat. STANDARD

Delhi

The Surya – Deluxe room

Agra

Crystal Sarovar Premier – Deluxe room

Jaipur

Ramada hotel – Deluxe room

Bikaner

Lalgarh Palace – Deluxe room

Jaisalmer

Rang Mahal –  Standard room

Jodhpur

Indana Palace – Executive room

Udaipur

Rajputana Resort – Deluxe room

Delhi

The Surya – Deluxe room


La quota comprende: Voli Air India da Roma in classre economica. 11 pernottamenti negli hotel in indicati in camera doppia. Trattamento di mezza pensione. Celebrazione del Diwali presso il Diggi Palace a Jaipur incluso aperitivo e cena. Incontro ed assistenza del nostro corrispondente locale in arrivo e partenza. Trasferimento in arrivo e partenza. Trasferimenti, Escursioni e visite, inclusi gli ingressi ai siti, come indicato in programma con auto dotata di aria condizionata. Guida accompagnatore parlante italiano durante tutto il viaggio. Salita in Elefante per la visita del forte di Amber a Jaipur. Passeggiata a dorso di Cammello nel villaggio Sam a Jaisalmer. Giro in barca sul lago Pichola ad Udaipur. Volo interno Udaipur / Delhi (si ricorda che i voli interni autorizzano il trasporto del bagaglio pari a 15 Kg. I Kg in eccesso verranno fatti pagare come extra)

La quota non comprende: Voli di collegamento da altre città italiane per Roma. Tasse aeroportuali (circa € 360), i pranzi e le bevande ai pasti, mance ed extra di carattere personale, il visto obbligatorio (emettibile on line tramite sito https://indianvisaonline.gov.in/evisa/Registration - costo usd 50.00 circa), tasse per foto e videocamere (ove richiesto), assicurazione medico/bagaglio e booking fee € 70, assicurazione facoltativa contro i rischi di annullamento 3,5%.